Pinze freno MEI, in esclusiva per l’Italia

/Pinze freno MEI, in esclusiva per l’Italia

leva-freno-meiDa fine gennaio 2017 il Gruppo Roberto Nuti è distributore in esclusiva per l’Italia delle pinze freno per veicoli industriali prodotte da MEI, azienda leader del settore con oltre cinquant’anni di storia. Un articolo di alta qualità, certificato TS16949 e con due anni di garanzia.

“Avevamo già la distribuzione in esclusiva, sul territorio italiano, delle leve freno a regolazione automatica della MEI – spiega Massimo Nuti, direttore generale del Gruppo Roberto Nuti -, ora allarghiamo la collaborazione a questo nuovo prodotto, di alta qualità, per il quale MEI ha investito moltissimo in termini di ricerca e sviluppo. Siamo orgogliosi di essere gli unici a poterlo commerciare in Italia”.

Le principali caratteristiche delle pinze freno MEI:

  • Il corpo della pinza in ghisa sferoidale di formulazione specifica MEI garantisce la resistenza e la robustezza necessarie per assicurare il massimo della durata.
  • Il profilo del gruppo leva è stato lavorato con altissima precisione in modo da assicurare la corretta prestazione dei freni.
  • La doppia molla di ritorno e il nuovo progetto del blocco di attivazione assicurano un ritorno morbido della leva.
  • Il gruppo di regolazione è stato migliorato con un regolatore esclusivo MEI, prodotto da fornitori leader a livello europeo.
  • Tenute che garantiscono un’ottima protezione contro l’ingresso dell’acqua.

Le pinze sono testate seguendo le normative ECE Reg 13 sul dinamometro certificato TÜV. La resistenza allo sforzo prolungato è testata seguendo gli standard OEM. Le pinze sono anche testate su strada in condizioni estreme. Sono inoltre tracciate con numero di serie, ogni freno è collegato al risultato dei singoli controlli sulla qualità.
Le pinze freno MEI sono disponibili per il mercato italiano a partire dalla fine di gennaio 2017. Seguite gli aggiornamenti sui nostri siti sabo.it e rnb.it.

Articolo tratto da robertonutinews.info

2017-05-17T09:01:30+00:00 18 Aprile 2017|