Nuovi sistemi di sicurezza sui camion

Home 9 Blog 9 Nuovi sistemi di sicurezza sui camion ( Page )

19 Giu 2018

Il terribile incidente che, in agosto, ha devastato un intero quartiere di Bologna, come sappiamo è stato causato dal tamponamento tra due automezzi. Un incidente che, se guardiamo le immagini dell’impatto, sembrava evitabile se fossero stati installati sull’automezzo che causato il tamponamento, alcuni dei più moderni dispositivi di frenata d’emergenza. Proprio in maggio è stato presentato dalla Commissione europea il terzo Pacchetto mobilità, che comprende la richiesta, per le case costruttrici, di adottare una serie di migliorie tecnologiche per ridurre gli incidenti stradali e di conseguenza il numero di morti sulle strade.

L’Unione Europea, dopo aver reso obbligatori negli anni precedenti prima l’ABS, poi l’ESP, poi vari e numerosi Airbag e in ultimo la chiamata eCall, ora punta a introdurre di serie nuovi sistemi di sicurezza, dispositivi che attualmente vengono già proposti ma mediamente all’interno del listino degli optional, con l’obiettivo di ridurre del 50% il numero di morti per incidenti stradali entro il 2030.

Dodici saranno i dispositivi che dovranno diventare obbligatori e di serie, alcuni per le automobili e altri anche per furgoni, camion e autobus.

Quali sono i dispositivi di sicurezza per camion che diventeranno obbligatori?

  • Blocco dell’accensione tramite alcool test
  • Sistemi di rilevamento di stanchezza del conducente
  • Sistemi di rilevamento distrazione del conducente 
  • Segnale di frenata d’emergenza
  • Cruise control intelligente
  •  Telecamera posteriore

L’obiettivo di questi provvedimenti è ridurre gli incidenti gravi e mortali del 50% rispetto a oggi tra il 2020 e il 2030, con l’ambizioso obiettivo di zero vittime nel 2050.

Il Roberto Nuti Group appoggia qualsiasi intervento teso a migliorare la sicurezza stradale, noi stessi mettiamo questi aspetti al centro del nostro operato. La sicurezza sul lavoro è la cosa più importante.

Altre News

Uno Scania nelle Isole Svalbard

Uno Scania nelle Isole Svalbard

E' un camion Scania elettrico da 19 tonnellate quello che ha iniziato a operare regolarmente alle Isole Svalbard, in Norvegia, una delle aree abitate più settentrionali del mondo. Lo Scania è al servizio del sistema postale norvegese Posten Norge e distribuisce...

Iveco fornitore ufficiale del Giro d’Italia e del Giro-E

Iveco fornitore ufficiale del Giro d’Italia e del Giro-E

Iveco e Iveco Bus saranno fornitori ufficiali del Giro d’Italia 2022 e del Giro-E 2022, la competizione con biciclette a pedalata assistita. A guidare la cosiddetta Carovana Rosa sarà il modello IVECO S-WAY a gas naturale, con una speciale...

Con Volvo Trucks Italia adotti una foresta

Con Volvo Trucks Italia adotti una foresta

Interessante iniziativa quella messa in piedi daVolvo Trucks Italia insieme a Treedom. Per ogni camion elettrico venduto, Volvo Trucks Italia regalerà al proprio cliente un pacchetto di alberi che potranno essere seguiti online. Treedom è infatti la prima piattaforma...

L’IVECO Daily eletto Light Truck of the Year del Van Fleet World

L’IVECO Daily eletto Light Truck of the Year del Van Fleet World

La gamma pesante Daily 7 Ton di IVECO si aggiudica il premio Light Truck of the Year, che riceve per la seconda volta consecutiva in occasione dei Van Fleet World Great British Fleet Awards.  Rinnovata per il 2022, IVECO presenta motori Euro 6e e VI-E diesel...

La miglior area di sosta per camion è in Francia

La miglior area di sosta per camion è in Francia

Truck Etape Béziers ha vinto l'European Truck Parking of the Year 2022, conferito dalla giuria internazionale di ESPORG (organizzazione europea delle aree di sosta sicure). Situata a un'ora da Montpellier, nel sud della Francia, Truck Etape Béziers dispone...