Scania AXL, il truck a guida autonoma

Home 9 Blog 9 Scania AXL, il truck a guida autonoma

16 Ott 2019

Scania ha presentato l’ultimo membro della famiglia di veicoli a guida autonoma: si tratta di AXL, un nuovo prototipo completamente autonomo, senza cabina.

Scania ha collaborato e sviluppato un veicolo concept il quale, pur senza la cabina, ha il sistema modulare Scania nel cuore del proprio design. Viene posta così un’altra pietra miliare nello sviluppo di veicoli pesanti a guida autonoma. Mentre diverse realtà sono impegnate nell’ottimizzare le operazioni di trasporto per renderle maggiormente sostenibili, i veicoli a guida autonoma vengono presi sempre maggiormente in considerazione. Le miniere e i grandi cantieri chiusi, in particolare, sono ambienti favorevoli per la diffusione di questi veicoli, in quanto si tratta di luoghi che possono essere facilmente tenuti sotto controllo.

“Con il nuovo veicolo concept Scania, stiamo facendo un importante passo avanti verso il sistema di trasporto intelligente del futuro, nel quale i veicoli a guida autonoma svolgeranno un ruolo chiave”, ha evidenziato Henrik Henriksson, CEO e Presidente di Scania. “Siamo costantemente impegnati nel creare e sperimentare nuovi concept per dimostrare ciò che possiamo fare con la tecnologia attualmente disponibile”.

Per quanto riguarda i veicoli a guida autonoma, la parte software è per molti aspetti più importante di quella hardware. Scania AXL è guidato e monitorato da un ambiente di controllo intelligente. All’interno delle miniere, per esempio, le operazioni dei veicoli a guida autonoma sono facilitate da un sistema di logistica che comunica al mezzo la missione da portare a compimento.

“Abbiamo già veicoli a guida autonoma in azione presso i nostri clienti. Fino ad ora, però, sono sempre stati utilizzati con la presenza di un conducente che può intervenire in caso di necessità. Scania AXL non è dotato di cabina per cui cambia completamente lo scenario”, ha evidenziato Claes Erixon, Head of Research and Development di Scania. “Lo sviluppo di veicoli a guida autonoma ha fatto grandi passi avanti negli ultimi anni. Non abbiamo ancora tutte le risposte, lo sviluppo di prototipi come Scania AXL ci consente però di esplorare nuovi orizzonti e continuare ad accrescere le nostre conoscenze ad una velocità impressionante”.

Il motore a combustione, alimentato da biocarburanti rinnovabili, è un chiaro esempio di come il veicolo concept coniughi al suo interno l’utilizzo di tecnologie consolidate ed innovative.

La robustezza e la potenza del veicolo AXL, che si manifestano sia nelle funzionalità che nel design, si sposano perfettamente con gli ambienti di lavoro più gravosi quali miniere e grandi cantieri. Un nuovo modulo frontale intelligente sostituisce la tradizionale cabina, il veicolo è comunque facilmente riconoscibile come Scania.

Altre News

DAF XD premiato come “Truck of the year 2023”

DAF XD premiato come “Truck of the year 2023”

La serie DAF XD di nuova generazione è stata premiata come "Truck of the year 2023" da una giuria di 24 giornalisti in rappresentanza di altrettante importanti riviste di autotrasporti in tutta Europa. Proprio l'anno scorso, la serie DAF XF, XG e XG⁺ di nuova...

Dalla UE 500 milioni per l’autotrasporto

Dalla UE 500 milioni per l’autotrasporto

Unatras, unione dell'autotrasporto che raccoglie le sei sigle del settore, ha annunciato il via libera dalla Unione Europa di 500 milioni di aiuti per l'autotrasporto. Si tratta di risorse stanziate come supporto al comparto in un momento molto difficile, in...

Idrogeno, dal PNRR più di 500 milioni per camion e treni

Idrogeno, dal PNRR più di 500 milioni per camion e treni

Sempre più verso la transizione ecologica, anche nel mondo del trasporto commerciale e industriale su gomma e rotaia. Dal PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza) arrivano 530 milioni di euro per la sperimentazione della tecnologia a idrogeno.  Dal...

Volvo introduce un sistema di protezione per ciclisti e pedoni

Volvo introduce un sistema di protezione per ciclisti e pedoni

Volvo Trucks ha sviluppato un nuovo sistema di sicurezza, si tratta di un doppio sensore presente su entrambi i lati del veicolo che rileva quando altri utenti della strada, come ad esempio i ciclisti, entrano nell'angolo cieco. In pratica il sistema, denominato...